Chiesa di San Basilio Magno - Troia

Informazioni

Di probabile origine paleocristiana, la Chiesa di San Basilio di Troia è un magnifico edificio dalla massiccia struttura in muratura, rifatta e rimaneggiata più volte tra il Rinascimento e l’epoca barocca.Citata per la prima volta dalle fonti nel 1081, la chiesa conserva elementi architettonici e decorativi risalenti al II secolo dopo Cristo. Nella facciata, si ritrovano il portale originale, così come la bifora e due fregi, forse di epoca romana. Sul lato sinistro della chiesa, vi sono due porte riccamente decorate di cui una sormontata da un architrave romano. Nell’interno, a croce latina, otto colonne costruite con frammenti di marmo e conci di pietra sostengono capitelli sbozzati. La volta è stata rifatta nel Cinquecento, come la cupola centrale, mentre sono originali la copertura a botte del braccio destro del transetto e la copertura a crociera della sagrestia, con tozze colonne di sostegno. A ingentilire gli interni, ci sono un fonte battesimale seicentesco, un affresco del sesto secolo, raffigurante il Battesimo di Cristo, e una tela settecentesca della Madonna con il Bambino e i Santi.

Mappa